Non abbiamo paura

di Maria Paola Ricco

Il 22 maggio  Manchester è stata teatro di un ennesimo attentato terroristico, rivendicato dall’Isis. L’attentato è avvenuto nell’arena della città durante il concerto della cantante Ariana Grande, a cui tra l’altro partecipavano molti bambini e ragazzi, che hanno perso la vita. L’attentatore è stato arrestato ma l’uomo che ha costruito la bomba probabilmente è un altro ed è ancora a piede libero, poiché, come rivelato dalla polizia britannica, secondo la mentalità jhadista, “non si sprecano uomini che sanno costruire bombe”.

L’idea di fondo di questi attentati è sicuramente quella di terrorizzare le persone, convincerle che l’unica soluzione è quella di piegarsi al volere dell’Isis. Purtroppo le conseguenze vengono pagate da vittime innocenti, ma non dobbiamo smettere di vivere tranquillamente, la soluzione a questo problema non è chiudersi in casa, ma far vedere che non si ha paura.

Durante l’attacco di Manchester due senzatetto, Stephen Jones e Chris Parker, che si trovavano nella zona dell’arena a chiedere l’elemosina, non si sono tirati indietro quando hanno sentito l’esplosione e hanno soccorso le decine di persone che si trovavano a terra, morte o ferite. Sono diventati i due eroi di quest’episodio e paradossalmente hanno dimostrato che esiste ancora un briciolo di umanità nel mondo.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...