Scienza e letteratura: due realtà così distanti?

di Chiara De Paolini   Quante volte i nostri professori ci hanno ripetuto che alla fine ogni materia è in un certo senso legata a tutte le altre? E quante volte noi abbiamo pensato che in realtà non fosse così? Purtroppo o per fortuna invece è proprio così, anche tra discipline che ai nostri occhi…

Dedicato a chi ha qualcosa da nascondere, ma anche agli spioni. .

di Francesca Castaldi Avete mai sentito parlare di crittografia? Essa viene utilizzata da ogni persona, più o meno consapevolmente, nella vita di tutti i giorni:per prelevare soldi con un bancomat, nell’effettuare acquisti su internet o, semplicemente, chiamando con un telefono cellulare.  La crittografia quindi è diventata uno strumento di massa, atto a proteggere i segreti…

I danni del fumo

di Minniti Alexia e Petruccelli Federico Fumare una sigaretta dal principio fa sentire grandi. Tutto inizia per gioco, magari per non sentirsi inferiori agli altri, poi diventa un vizio, fino a trasformarsi in una vera e propria dipendenza. I principali effetti negativi presenti nelle sigarette possono essere: – diminuzione dell’ossigenazione dei tessuti; – effetto citotossico…

“Aristotele e il giavellotto fatale”

di Alessandra Aquili e Chiara De Paolini Questo libro, intitolato “Aristotele e il giavellotto fatale”, è stato scritto nel 1980 dalla scrittrice canadese Margaret Doody ed è il secondo di tre romanzi che vedono come protagonista “Aristotele detective”. “Aristotele e il giavellotto fatale” è dedicato alla fisica aristotelica, una delle scienze teoretiche, definita dal filosofo…

Lo zero: un’assenza che diventa presenza

 di Camilla Perugini Mi ha sempre affascinata il concetto di zero e tutti i molteplici significati e valori che porta con sé. Può essere trascurato in molte delle operazioni matematiche che svolgiamo così come può modificarne drasticamente il risultato. Per citare degli esempi basti pensare all’addizione per il primo caso e alla moltiplicazione o all’elevamento…

Da Archimede alle centrali elettriche

di Francesca Castaldi La matematica passa per essere, tra gli studenti del Liceo Classico, la bestia nera delle materie: difficile per i più, addirittura incomprensibile per alcuni, i più rinunciatari si consolano con la giustificazione“non ci sono portato, io sono bravo nelle maniere umanistiche”. Infatti le cifre rese pubbliche dal ministero testimoniano una vera  bancarotta…