UN ALTRO ANNO, UN’ALTRA STORIA

di Rebecca Di Prima

Due anni fa ho dovuto prendere una tra le decisioni più importanti della mia vita, quella che avrebbe rivoluzionato completamente il mio futuro. Nonostante i pregiudizi e i pensieri negativi delle persone riguardo il Liceo Classico, ho deciso comunque di intraprendere questo percorso, spinta dalle mie passioni e dai miei interessi. Come spesso accade ci sono stati momenti difficili, a causa dei quali mi sarei voluta arrendere, ma ho tenuto duro e ho avuto il coraggio di andare avanti, imparando talvolta da queste vicende. Ed ora anche quest’anno è passato sotto i miei occhi, senza che me ne accorgessi: troppo poco tempo per pensare ad altro, che non fossero lo studio o i soliti impegni pomeridiani. Nonostante le difficoltà che si sono poste lungo il mio cammino, la ricompensa migliore è sempre quella dell’estate: la mente libera dai pensieri, le avventure da vivere insieme agli amici, i viaggi. Bisogna ammettere, però, che la scuola dopo un po’ manca a tutti, che possano essere i compagni, i professori oppure le attività alle quali si è tanto abituati a partecipare durante un intero anno. Sono proprio questi corsi che ti fanno affezionare all’ambiente scolastico e considerare la scuola come una seconda famiglia, una sorta di rifugio dallo stress quotidiano. Ti permettono inoltre di riflettere su quelli che sono i valori della collettività e della condivisione di stesse emozioni e di momenti indimenticabili. È anche grazie a “Ancora il Classico giornale” che ho imparato a mettermi in gioco e migliorare aspetti di me che in precedenza tendevo a sottovalutare. Mi ha permesso, inoltre, di entrare in contatto che persone che non avrei mai immaginato di conoscere, ritrovandomi a scherzare e a parlare di argomenti che ritenevo molto interessanti, confrontandomi con nuove idee e punti di vista, abbattendo così i tanti pregiudizi che avevo su di loro. Perciò considero tale esperienza come un arricchimento personale, che mi ha aiutato a crescere avendo intorno ragazzi con i miei stessi interessi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...