BAND FEMMINILI: GIRL POWER

di Rebecca Carducci

Se pensavate che le rock band fossero formate solo da uomini o che una donna possa solo fare la cantante in un gruppo del genere, beh vi sbagliate di grosso: il girl power arriva a toccare anche le sponde più recondite del rock, e qui sotto vi presenterò sei canzoni di sei band tutte al femminile da ascoltare nei momenti di noia, magari per scoprire che non solo gli uomini sanno fare buona musica “nel modo giusto”

Innanzitutto partiamo da una band nata nel 2011 a Londra, le Savages, che, con soli due album pubblicati, scalano immediatamente le classifiche britanniche. La canzone che consiglio è il loro doppio singolo di debutto Flying to Berlin/Husbands, uscito nel 2012. Questa band fa un genere che va dal Post-punk al Noise rock, anche se questo singolo è più Pop Noire. Le componenti sono Gemma Thompson (chitarra), Ayse Hassan (basso), Fay Milton (batteria) e Jehnny Beth (voce).

La seconda band è Sleater-Kinney, formatasi nel 1994 a Olympia, le cui componenti sono Corin Tucker (voce e chitarra), Carrie Brownstein (voce e chitarra) e Janet Weiss (voce e batteria). Una delle canzoni più conosciute è Dig Me Out, presa dall’omonimo album, che ha scalato (anche se non di molto) le classifiche della rivista Rolling Stone. Il loro genere musicale è incentrato sull’Alternative Rock statunitense, ma arriva anche al Rock alternativo, Indie rock, Post-grunge e addirittura al Riot grrrl. Insomma, una rock band non da poco.

La terza band sono le Hole: sono state un gruppo fondato nel 1989 e considerate tra le maggiori esponenti del Rock al femminile di tutti i tempi, nonostante la presenza di un chitarrista. Dopo una breve pausa tra il 2002 e il 2009, il gruppo si è sciolto nel 2012, lasciando alle loro spalle canzoni di genere Rock alternativo, Grunge e Riot grrrl. La canzone che andrò a consigliare è Dolls Parts, dell’album Live Through This. La band, è stata formata da molte persone che sono andate e venute negli anni, ma i componenti principali sono Courtney Love (voce e chitarra), Eric Erlandson (chitarra), Melissa Auf der Maur (basso, cori) e Samantha Maloney (batteria). Questa canzone, però, dopo la morte di Kurt Cobain (a cui era stata dedicata dalla moglie, nonché cantante del gruppo) ha assunto un ruolo più significativo.

Le quarte di questa “playlist” sono le Babes in Toyland, nate nel 1987 negli USA e attive fino al 2001, composte da Kat Bjelland (voce, chitarra), Lori Barbero (batteria) e Michelle Leon (basso), con un genere Rock alternativo, Grunge e Riot grrrl. La canzone per questa “playlist” è BlueBell, dall’album Fontanelle del 1992.

Le quinte sono le L7, una band Grunge, Rock alternativo e Alternative Metal, inoltre sono tra le più note esponenti del movimento Riot Grrrl formatosi nel 1985 a Los Angeles, California.. La canzone è Just Like Me dell’album Smell The Magic del 1991. Un’altra importante band da non farsi scappare.
Le ultime (ma non ultime) sono le The Runaways, e furono una rock band femminile nata a Los Angeles nel 1975, formata da Joan Jett (chitarra, voce, basso), Lita Ford (chitarra solista, voce), Laurie McAllister (basso) e Sandy West (batteria). La canzone è Queens Of Noise dell’omonimo album.

 

Insomma, spero che dopo questo articolo abbiate intuito che non solo gli uomini possono essere i migliori in un genere musicale così “forte” e non adatto a tutti: anche le donne fanno la loro parte (importante) nella storia del Rock e, soprattutto, in quella del Riot Grrrl.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...