Scienza e letteratura: due realtà così distanti?

il

di Chiara De Paolini

 

immagine 1Quante volte i nostri professori ci hanno ripetuto che alla fine ogni materia è in un certo senso legata a tutte le altre? E quante volte noi abbiamo pensato che in realtà non fosse così? Purtroppo o per fortuna invece è proprio così, anche tra discipline che ai nostri occhi sembrano appartenere a due mondi completamente differenti, come ad esempio letteratura e fisica e letteratura e matematica.

A proposito di ciò ho deciso di analizzare come matematica e fisica sono invece alle basi dell’elaborazione della “Divina Commedia” e come Dante le utilizzi per la realizzazione dell’opera.

La matematica è essenziale per la struttura del testo, estremamente complessa e basata su una numerologia profondamente simbolica: è formata infatti da 3 cantiche comprendenti complessivamente 100  canti:la prima cantica,l’Inferno, è di 34 canti,le altre due di 33 ciascuna. Il primo canto dell’Inferno viene considerato un prologo a tutta l’opera. Quindi abbiamo già i numeri 10 e i suoi multipli. Tutti i canti sono scritti in terzine incatenate di versi endecasillabi( ritroviamo il 3 e inseriamo l’11).  Ma la matematica la “ritroviamo” anche all’interno dei singoli canti, ad esempio nel canto XXVIII del Paradiso: “ L’incendio suo seguiva ogni scintilla; ed eran tante, che ‘l numer loro più che ‘l doppiar delli scacchi s’immilla”.

Dante sta parlando degli angeli e fa riferimento all’antica leggenda di Sissa Nassir, inventore degli scacchi.

Questo , secondo la leggenda, chiese al suo sovrano entusiasta per l’invenzione una ricompensa apparentemente assai modesta : presa la scacchiere 8 per 8 , egli chiese un chicco di riso sulla prima casella, il doppio sulla seconda,cioè 2; il doppio ancora, cioè 4, sulla terza; il doppio ancora sulla quarta, cioè 8; e così via fino all’ultima casella, la sessantaquattresima.

Con i calcoli moderni è stato possibile calcolare che il numero di chicchi di riso chiesti da Sissa Nassir è il seguente: 18 446 744 073 709 551 615, un numero addirittura illeggibile!

 

 

La cosa sorprendente è che Dante sapesse fare già questi calcoli o che comunque avesse appreso queste nozioni da qualcun altro e questo lo rende non solo un grande poeta , ma anche un abile matematico.

 

Per quanto riguarda la fisica emblematico è il canto XIV del Paradiso :

Quindi ripreser li occhi miei virtute
a rilevarsi; e vidimi translato
sol con mia donna in più alta salute. 


Ben m’accors’io ch’io era più levato,
per l’affocato riso de la stella,
che mi parea più roggio che l’usato
. ”

In diversi episodi del Paradiso Dante viene trasportato da un cielo al successivo senza che se ne accorga con un moto “ascensionale”, un movimento continuo e inavvertibile. Questo infatti percepisce di essersi spostato solo attraverso il cambiamento di ambiente e di prospettiva che vede intorno a sé, come avviene proprio nei versi presi in considerazione.

immagine2

Questa osservazione è alla base del principio della relatività galileiana che verrà confutato nei secoli successivi.

La relatività galileiana afferma infatti che le leggi della meccanica sono le stesse in tutti i sistemi di riferimento inerziali, qualunque sia la velocità (costante) con cui essi si muovono gli uni rispetto agli altri.

 

 
immagine3

Per concretizzare questo concetto che all’apparenza potrebbe sembrare complesso , basta fare questo esempio:

immaginiamo di trovarci su una nave ferma , saltando verso prua o verso poppa con la stessa forza a piedi pari , superiamo la stessa distanza.

Quando la nave è in moto, a velocità costante senza scosse, lo stesso fenomeno avviene alla stessa maniera: saltare verso prua non è più faticoso che saltare verso poppa.

 

Questi sono solo dei minimi esempi di stretto legame e collaborazione tra scienza e letteratura , che ,come abbiamo appena dimostrato, sono l’una indispensabile all’altra.

 

 

Chiara De Paolini

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...