Rotta verso l’oriente

di Leonardo Battisti e Gabriele F. Rosiello

“Quando la Cina si sveglierà, il mondo tremerà” diceva nel 1816 Napoleone Bonaparte. Siamo nel 2017 e questa frase assume significato anche in ambito calcistico. Già dallo scorso anno dalle squadre di prima categoria cinese arrivano offerte dalla somma stratosferica per giocatori europei e sud americani difficili da rifiutare. Si parla di somme che superano i trenta milioni annui che stanno convincendo diversi giovani ad abbandonare il “grande” calcio per andare a guadagnare in Cina. Tra questi giocatori spicca Carlitos Tevez, ex giocatore del Boca Juniors che guadagna circa 38 milioni su base annua, cosa  che lo ha reso il giocatore più pagato del mondo. Queste grandi offerte spaventano anche le big del calcio occidentale timorose di poter perdere i loro campioni.  Il Tainjin allenato dal ex difensore e pallone d’oro Fabio Cannavaro ha acquistato l ‘attaccante Pato ex Milan e il centrocampista ex Zenit Witsel . Spiccano anche gli acquisti di Hulk al Shangai, Lavezzi al Hebei Fortune e Pelle al Shangdon . Oltre agli acquisti per il loro campionato i cinesi stanno comprando anche importanti società  italiane tra cui l’ Inter e il Milan .  Il campionato cinese è una competizione  in crescita e continuando di questo passo si rischia di spostare il grande calcio dall’ Europa alla Cina.  La domanda che si pone la maggior parte della gente è perché la Cina si stia avvicinando così tanto al calcio . Il governatore cinese, Xi Jinping, ha ammesso di esserne un grande appassionato e vuole che anche i ragazzi si appassionino a questo sport. Egli ha, infatti, programmato di far costruire almeno un campo da calcio per scuola e diventerà dopo il 2017 anche una disciplina. Il governo ha inoltre annunciato di candidarsi ufficialmente ai Campionati Mondiali per Nazionali. I cinesi per rendere possibile tutto ciò si sono ispirati al mercato compiuto dalle squadre di Mls, serie A degli Stati Uniti. Gli Statunitensi sono molto attratti dal baseball, football e basket e il calcio è molto trascurato. Per far avvicinare la gioventù al calcio le squadre di prima classe chiamano giocatori d’importanza internazionale, parliamo di Lampard, Gerrard, Drogba, Beckham ed anche il centrocampista italiano Andrea Pirlo. La Cina però non punta a leggende ormai alla fine della carriera bensì a calciatori nel pieno della loro attività, in modo tale da attirare ancora più ragazzi che magari un giorno faranno parte della Nazionale Cinese e vincere, come da desiderio del governatore, l’ambita Coppa del Mondo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...