APPASSIONATAMENTE

chamfort-passioni

di Alice Cassoni

La  società della nostra epoca ci porta ad omologarci ad uno stereotipo basato sulla ragione che controlla ogni manifestazione  impulsiva dell’animo; ogni eccesso viene mitigato o soffocato in nome del buon costume, che ci costringe a pensare sempre prima di agire. Nonostante ciò la voce dell’animo umano è e resta sempre la passione.

La parola passione deriva dal greco “πάθος” che vuol dire sofferenza intesa come tutto ciò che nasce da quello che sentiamo dentro, sensazioni che vanno dal dolore al piacere, che provocano reazioni forti e irrazionali. Rappresentano la forza emotiva, la tempesta di sentimenti che avvolge la nostra anima e regola la nostra esistenza. Infatti ,anche se le passioni vengono spesso sottovalutate, orientano le nostre scelte, desideri ed intenzioni.

Le passioni si oppongono alle leggi della ragione  e se sono sincere hanno la necessità di essere espresse fino in fondo senza curarsi di ciò che ottengono in cambio. Le passioni vengono spesso considerate negativamente ma in realtà non nascono né buone né cattive, dipende da noi e dal modo in cui le utilizziamo se sono più legate al bene o al male. Tutte le passioni, anche le più provvisorie, nascono da qualcosa che ci ha colpito sia positivamente che negativamente. Qualcosa a cui vorremo avvicinarci o da cui sfuggire; in realtà dipende tutto da noi!

immagine-2passion

Gli uomini si sono interessati alle passioni sin dall’antichità, elaborando varie tesi. I filosofi greci, ad esempio, le consideravano come una malattia del corpo, un sentimento improvviso ed eccessivo da controllare e soffocare, anche se la letteratura greca ci dimostra come possano portare anche ad atti eroici. Testimone di ciò è il teatro, dove le storie seguono le passioni di personaggi e dei “posseduti e fuori di sé” per amore, dolore, rabbia o paura.

Oggi però sappiamo che le passioni veritiere non sono la ragione degli affanni umani, ma una forza incredibile che possiamo e dobbiamo usare per raggiungere i nostri scopi; come un torrente di montagna che non ammette ostacoli a fermarlo nella sua corsa.

Tutte le più grandi personalità di ieri e di oggi sono caratterizzate dal coraggio e dalla forza con cui sono riuscite a portare avanti le loro passioni, facendole diventare qualcosa di più. Anche noi possiamo usare questa forza e rendere la nostra vita degna di essere vissuta. Perché sono le nostre passioni a dare un senso alla vita.Senza eccessi.

E allora dobbiamo sempre ricordarci che “Se la passione ti guida, lascia che sia la ragione a tenere le redini” –Benjamin Franklin-

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...