#HeForShe

di Chiara Maciariello

Pensiamo di aver raggiunto l’apice dell’uguaglianza tra uomo e donna, vediamo ogni giorno uomini e donne collaborare negli uffici, nelle caserme, in Parlamento. Parliamo di parità di genere. Ma siamo sicuri di poter considerare la disuguaglianza tra i due sessi un caso chiuso?

“Nessuna nazione al mondo può dire di aver davvero raggiunto la parità dei sessi.” afferma Emma Watson, ambasciatrice della campagna ONU #HeForShe, che si propone di coinvolgere uomini e ragazzi con lo scopo di abbattere le differenze di genere e la violenza contro le donne.

 

heforshe-500638_w1000

“Nessuna nazione al mondo può dire di aver davvero raggiunto la parità dei sessi.” afferma Emma Watson, ambasciatrice della campagna ONU #HeForShe, che si propone di coinvolgere uomini e ragazzi con lo scopo di abbattere le differenze di genere e la violenza contro le donne.

Grazie allo strabiliante successo riscosso dal discorso dell’attrice, la campagna di sensibilizzazione è riuscita a coinvolgere più di 560 000 uomini tra i quali anche capi di stato e di governo, amministratori delegati di imprese multinazionali e rettori di università di tutto il mondo.

Il movimento per l’eguaglianza di genere è sempre stato concepito come una lotta guidata dalle donne contro il sesso maschile, ma non è questo il femminismo promosso da HeForShe. «Più ho parlato di femminismo, più mi sono resa conto che lottare per i diritti delle donne è troppo spesso diventato sinonimo di “odiare gli uomini”. Se c’è una cosa di cui sono sicura è che questo deve finire.»  afferma Emma Watson durante il suo discorso alle Nazioni Unite. «Per la cronaca, la definizione di femminismo è: “il credere che uomini e donne debbano avere pari diritti e opportunità. È la teoria dell’uguaglianza tra i sessi – politica, economica e sociale. […] E se ancora odiate questa parola, sappiate che non è la parola ad essere importante ma l’idea che c’è dietro.»

heforshe_logo_badge_withtagline_use_on_white

Perché la società cambi è necessario che uomini e donne collaborino, lavorino insieme per il raggiungimento di un unico obiettivo. La campagna invita gli uomini di tutto il mondo a prendere parola in prima persona per porre fine alle discriminazioni che miliardi di donne sono costrette a subire ogni giorno, ma anche a ribellarsi contro gli stereotipi di genere che danneggiano il sesso femminile come quello maschile. Infatti, come dice l’ambasciatrice: «[…] Nemmeno gli uomini hanno la parità di genere. Non parliamo spesso di uomini imprigionati dagli stereotipi di genere ma io vedo che lo sono e che quando ne saranno liberi, le cose inizieranno a cambiare automaticamente anche per le donne.»

Il femminismo promosso da HeForShe è un femminismo innovativo e moderno, che non contrappone gli uomini alle donne, ma cerca di costruire, con l’aiuto e per il beneficio di entrambe le parti, una società nuova, che incoraggi il contributo di tutti, a prescindere dal sesso o dall’orientamento sessuale.

L’uguaglianza di genere è una questione che ci riguarda tutti.

Se non lo facciamo noi, chi lo farà? Se non lo facciamo ora, quando lo faremo?

Io sono HeForShe. Voi?

 

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...