Libera un anno fa: la giustizia non conosce riposo

Libera-bianco4

di Erika Pedoto

Per troppo tempo il Lazio è stato considerato, per comodità o per “cecità”, una regione al sicuro dalle infiltrazioni mafiose. Finalmente da qualche anno a questa parte, le persone hanno iniziato ad aprire gli occhi, a capire che era arrivato il momento di fare qualcosa per rimpossessarsi dei loro territori, della loro dignità. È proprio questa consapevolezza che ha portato l’associazione Libera, appena un anno fa, ad organizzare a Latina la “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie”. L’associazione Libera contro le mafie da diversi anni si occupa di sensibilizzare e lottare contro il diffuso fenomeno mafioso in Italia. A meno di un anno da questo evento, esattamente il 19 novembre scorso, il ritrovamento di cinque allarmanti manifesti che annunciavano la commemorazione del magistrato Lucia Aielli in data 28 Novembre, occupatasi nel 2009 del processo “Damasco” riguardante le infiltrazioni delle famiglie di ‘ndrangheta nel territorio di Fondi.

Così come l’anno scorso i ragazzi del liceo classico di Latina, insieme ai loro coetanei, hanno partecipato numerosi per dire no alle mafie, allo stesso modo, a seguito delle minacce rivolte al magistrato, si sono mossi per dimostrare tutto il loro supporto al giudice e alla famiglia. È partita infatti proprio dai ragazzi, in collaborazione con Libera e l’A.N.M. (Associazione Nazionale Magistrati), la proposta di organizzare una manifestazione, proprio il 28, per dimostrare la loro vicinanza a coloro che, proprio come Lucia Aielli, si spendono affinché la giustizia prevalga sempre e comunque, nonostante alcuni atti intimidatori.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...