VERGOGNA: i tagli del MIUR

20140128-151308.jpg

Il MIUR, forse per reperire i 150 euro degli scatti dei docenti, ha decurtato i fondi dei progetti scolastici.

Il 2014 è cominciato nel peggiore dei modi per i ragazzi de IlClassicoGiornale: il MIUR (Ministero dell’istruzione, università e ricerca) ha erogato molti meno fondi del previsto alle scuole nell’ambito dei progetti extra-curricolari. Si parla di una riduzione del 50-60% anche se nessuna cifra è stata ancora comunicata ufficialmente, come mancano dati certi sull’incidenza dei tagli sui progetti scolastici. “Per quanto ci riguarda, abbiamo vissuto sulla nostra pelle questa drammatica situazione – afferma Claudio Buongiorno, uno dei redattori – il giornale, dopo quasi tre anni ininterrotti di attività è stato “ridimensionato” di più del 40%; non solo la nostra riunione durerà un’ora e mezza contro le due ore precedenti, ma, e qui viene il peggio, per arrivare fino a maggio dovremo incontrarci a settimane alterne”. “Una situazione penosa per quello che è stato nominato dalla consulta provinciale degli studenti il più grande giornale scolastico di Latina e provincia” continua Duilio Cirilli, rappresentante nella consulta nonché “giornalista” del giornale. IlClassicoGiornale non è stato l’unico progetto colpito: la valorizzazione delle eccellenze, i giochi sportivi studenteschi, le attività dei vari dipartimenti hanno subito anch’essi drastici tagli. Laddove i professori non hanno deciso di lavorare gratuitamente non si è potuto garantire la regolare continuazione delle attività.

La redazione

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...